21 luglio 2014


Donzelle e giovanotti in ascolto, eccoci qua, tornate alla ribalta più forti che mai!

Anche da parte mia (Sve) un SCUSA grande come una casa per l'assenza di questi mesi! Come già spiegato da Fede, è successo di tutto e di più ma ora abbiamo voltato pagina e siamo pronte per un nuovo inizio fresco e gioioso!!!



E per ogni nuovo inizio che si rispetti, segue una vacanza indimenticabile che ci si porta dietro per sempre.

A inizio luglio ho passato 4 giorni in Toscana dividendomi tra visite cittadine e relax al mare.
Partenza da Lugano giovedì mattina alle 08:00 destinazione Viareggio.
Senza alcuna fatica abbiamo trovato l'hotel Abitalia Viareggio, che tra l'altro è bellissimo, pulitissimo e nuovissimo (hanno aperto ad aprile 2014), e dopo aver lasciato i nostri bagagli in camera, ci siamo subito fiondati in spiaggia dove abbiamo passato tutto il pomeriggio.

WARNING! Mettete sempre la crema solare protettiva ad intervalli regolari e non fate come la sottoscritta che l'ha messa solo prima di uscire dalla camera di albergo, ritrovandosi così la sera con viso e spalle ustionati!



Venerdì abbiamo deciso di dedicarci alle visite (diciamo che è stata più una decisione obbligata, dato che se mi fossi esposta al sole anche quel giorno, penso che avrei potuto fare un uovo al tegamino sulla mia faccia ahahah).

Signore e Signori, allacciate le cinture, accendiamo i motori e si parte per Pisa.
Dopo neanche mezz'oretta di macchina, da Viareggio, siamo arrivati in questa magica città!
Ovviamente, nemmeno noi ci siamo fatti scappare le classiche foto di rito..


Per la serie GRAZIE SIGNOR DENTISTA ;) )

Dopo aver comprato i biglietti per salire sulla Torre (vi consiglio di comprarli con almeno un paio d'ore in anticipo, siccome l'attesa per salire è lunga!!), abbiamo passeggiato per il Borgo Stretto, lasciandoci affascinare dai negozietti, dalle enoteche, dai baretti e soprattutto dal meraviglioso accento toscano delle persone che ci circondavano.



Salire sulla Torre di Pisa è sicuramente un'emozione bellissima! Il pensiero che quegli scalini sono stati calpestati da centinaia di migliaia di persone mette sicuramente in soggezione!

Curiosità! Lo sapevate che tutt'oggi l'architetto di questo monumento conosciuto a livello internazionale resta ignoto?! Lo stesso all'epoca scappò perché capì che la realizzazione della Torre sarebbe stata un fallimento (aveva capito che si sarebbe inclinata) e quindi se la diede a gambe!!

Ci risiamo, riallacciate le cinture, riaccendiamo i motori e questa volta vi portiamo a Livorno...
Restate sintonizzati per sentire il seguito (e vi garantisco che questo è stato addirittura un inizio "sottotono" :D )!!

Follow by Email

Popular Post

Translate

Powered by Blogger.

- Copyright © Swiss Ticino Life -Metrominimalist- Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -