13 dicembre 2012

 
Viaggio a New York, nella grande mela, dal 21.10.2012 al 31.10.2012 (che poi diventò 01.11.2012 per l'uragano Sandy).

SECONDA PARTE - La partenza da Ginevra e l'arrivo a NYC
 
La partenza con l'aereo é prevista per domenica e noi decidiamo di andare a Ginevra già sabato e dormire a casa di Fabrizio per la notte così da essere vicini e comodi.
Sabato nel primo pomeriggio arriviamo a Ginevra e andiamo subito in aereoporto ad effettuare il check-in e spedire i bagagli.
La prima 'ansia' inizia quando arriviamo davanti al check-in: tutto elettronico! Ecco iniziamo bene e ora da che parte iniziamo? Per fortuna un baldo giovane della compagnia SWISS ci ha aiutato e in 3 secondi ha stampato tutti i nostri biglietti. E qui inizia la seconda 'ansia', se questo gentil ragazzo nel fare tutto veloce ha sbagliato qualcosa? Lo so paranoica, ma ho sempre paura che i miei bagagli finiscano altrove.
Fa niente, pensiamo alla partenza e basta, quel che succede..succede!
Ci rechiamo quindi in stazione per prendere il biglietto del bus+treno che avremmo preso il giorno seguente per andare in aereoporto, visto che a Ginevra i Taxi costano 70.- a tratta!
Tutta contenta mi metto all'automatico e stampo il biglietto...ma fermi tutti!! Ho stampato il biglietto per sabato e non per domenica...quindi ci siamo dovuti mettere in coda allo sportello (più di 30 minuti di attesa) per farci cambiare il biglietto..e finalmente ce l'abbiamo fatta!
Avventure del sabato pomeriggio a parte..la partenza é stata perfetta, aereo puntualissimo e bellissimo. Abbiamo volato con SWISS, aereo gigante e televisore personale con ottima scelta di film e giochi.
Il volo é andato molto bene e siamo atterrati a JFK senza ritardi.
Abbiamo pure passato i controlli passaporto, visto, impronte, schedatura, ecc ecc, abbastanza velocemente.
 
Per il trasporto in hotel abbiamo riservato, su consiglio di un'amica, lo shuttle GO AIRLINK NYC, dal loro sito web abbiamo prenotato andata e ritorno pagando con la carta di credito.
E loro ci stavano già aspettando all'uscita dell'aereoporto, abbiamo annunciato la nostra prenotazione e siamo partiti con il nostro shuttle in direzione NYC.
Il trasferimento é durato circa 1h/1h30min perché abbiamo accompagnato altre persone in altri hotel e sinceramente JFK é un aereoporto lontano, il più vicino é Newark (di cui vi parlerò nell'avventura del nostro ritorno a casa) però é andato tutto bene.
 
È stato magnifico avvicinarsi alla città e vedere spuntare tutti quei grattacieli....il nostro viaggio continua....



2 Responses so far.

  1. sve87 says:

    Fede... l'emozione di partire per NY è stata una delle più belle sensazioni che io abbia provato:)
    Addirittura anche la coda, l'attesa, i vari check che ti fanno... tutto bellissimo! E poi... vogliamo parlare dell'emozione, quando abbiamo preso lo shuttle bus (da Newark) ed abbiamo visto lo skyline di Manhattan!!! Impagabile!! Non vedo l'ora di leggere il seguito!!!!! :)

  2. sve87 voglio tornare a New York, più il tempo passa, più vedo le foto della città...più mi manca! E poi devo vedere ancora tante cose..ma tante tante!

Follow by Email

Popular Post

Translate

Powered by Blogger.

- Copyright © Swiss Ticino Life -Metrominimalist- Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -